I Five Finger Death Punch invitano una signora di 70 anni sul palco per suonare l’’air guitar’ - VIDEO

I Five Finger Death Punch invitano una signora di 70 anni sul palco per suonare l’’air guitar’ - VIDEO

La band metal statunitense dei Five Finger Death Punch ha invitato sul palco un’anziana signora di 70 anni per suonare l’air guitar (espressione inglese con cui si indica il mimare del gesto di suonare la chitarra) durante un loro concerto.

Lo strano episodio si è svolto durante lo spettacolo della band di Las Vegas tenutosi all’”Oslo Spektrum” di Oslo, Norvegia, lo scorso 18 novembre. Il gruppo è tornato sul palco per il bis con il brano "Jekyll e Hyde" e, poco dopo l’inizio della canzone,  il frontman Ivan Moody ha fatto cenno all’anziana signora per unirsi a loro.

Guardate qui di seguito l’insolita esibizione:

La band metal capitanata da Ivan Moody sarà in concerto in Italia giovedì 30 novembre 2017 al Gran Teatro Geox di Padova, i biglietti sono disponibili sul canale di ticketone.it.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.