Egitto, arrestata la cantante Shyma: 'Video troppo sexy, incita alla dissolutezza' - GUARDA

Egitto, arrestata la cantante Shyma: 'Video troppo sexy, incita alla dissolutezza' - GUARDA

La cantante egiziana Shyma è stata arrestata dalle autorità del Cairo per una condotta giudicata indecente: pietra dello scandalo - è il caso di dirlo - è stato il video abbinato al suo brano "Andy Zoroof" (traducibile con "Ho dei problemi") nel quale l'artista, in biancheria intima, canta e balla in modo ammiccante su una scenografia caratterizzata da alcuni riferimenti sessuali, come "Classe #69" e "Vag".

In seguito alle numerose denunce per oscenità sporte da diversi cittadini egiziani, le autorità hanno deciso di porre in stato di fermo Shyma accusandola - secondo diverse fonti di polizia consultate anche dalla testata francese Le Parisien - di "incitazione alla dissolutezza".

Da parte sua, la cantante ha cercato di giustificarsi con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale: "Mi scuso con quanti si siano sentiti offesi dal video", ha spiegato lei, ammettendo di non aspettarsi reazioni così violente alla clip. Se giudicata colpevole, a Shyma potrebbe essere comminata una pena detentiva.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.