Sergio Sylvestre racconta 'Big Christmas' in una Album Story su TIMMUSIC

Sergio Sylvestre racconta 'Big Christmas' in una Album Story su TIMMUSIC

È "Big Christmas" il nuovo progetto di Sergio Sylvestre, protagonista della stagione natalizia con le più belle canzoni che faranno da colonna sonora per tutte le festività. Il cantante 26enne nativo di Los Angeles ha raccontato il disco con una Album Story su TIMMUSIC, partendo dalla genesi della raccolta: "Questo album è nato perché dopo la perdita di mio padre sentivo il bisogno di fare qualcosa di positivo. Ho tanti ricordi di lui, della mia famiglia a Natale e volevo creare qualcosa che avesse questo mood magico che mi hanno trasmesso. Con questo album volevo inoltre sfidare me stesso perché ci sono dei pezzi classici che non ho mai cantato e volevo vedere che cosa ne usciva fuori. È stato molto difficile scegliere solo 11 brani, se fosse stato per me ne avrei scelti molti di più (ride, ndr)".  

Tra tutti i brani, Sylvestre non esita a citare il suo preferito: "Ho scelto di cantare The Christmas Song perché è davvero un pezzo magico. Mi ricorda quel momento magico quando ti svegli la mattina di Natale con tutta la famiglia, con i biscotti, i regali. Per me questa canzone è la più bella che abbia mai cantato". Non solo. però: "La versione che amo di più di Let is snow è quella di Frank Sinatra, l’ascoltavo sempre da bambino. Mi piace tantissimo la sua voce, la sua grinta. Spero di aver fatto qualcosa di bello anch’io, non di simile, ma di bello". 

Il cantante prosegue passando in rassegna le altre canzoni del disco, alcune più difficili da interpretare - "È stato un po’ difficile registrare White Christmas perché è un brano molto delicato. Il primo attacco è molto basso, è un po’ tosto per me, ma Diego Calvetti, il mio produttore, mi ha incitato e devo dire che sono molto contento del risultato" - altre legate alla sua storia personale - "I Will Follow Him mi riporta indietro nel passato, al mio background gospel quando ero bambino e cantavo nel coro della chiesa. È stato bellissimo cantare questa canzone". 

I ricordi legati all'infanzia e alla famiglia di Sylvestre popolano molti dei brani che ha scelto, come Over the Rainbow, Santa Claus Is Coming to Town e Have Yourself a Merry Little Christmas. Lo spiega così: "La prima volta che ho sentito Over the Rainbow mio padre l’ascoltava ad alto volume. Lo faceva spesso, la cantava, la fischiettava. A Natale era uno dei suoi brani preferiti ed io volevo dedicarla a lui. È stato uno dei pezzi più difficili da cantare perché l’emozione era davvero tanta, mi ricorda tanto lui. Spero che lì dove si trova possa ascoltarla e sono contento del risultato. Mi strappa davvero il cuore. Santa Claus Is Coming to Town mi ricorda mia madre quando mi diceva: “Sergio, comportati bene perché Santa Claus ti sta guardando”.  Per tutto l’anno quindi vivevo con il terrore che se non mi fossi comportato bene Santa Claus non mi avrebbe portato un bel regalo". E, infine: "Have Yourself a Merry Little Christmas mi fa pensare al momento in cui si sta seduti sul divano con la mamma, la fidanzata a godere della bellezza del Natale; volevo ricreare questa magia".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/CRbMlYcbN9rtI7RU19aqAtFuPBA=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mg-0741.JPG

Non tutti i brani dell'album sono grandi classici di Natale, o perlomeno per gli italiani: "Little Drummer Boy non è un pezzo molto conosciuto in Italia, ma in America è un classico, si canta nelle scuole. La canzone parla di questo bambino che incontra Gesù la notte di Natale, non ha niente da dare se non il suono della sua piccola batteria". Per chiudere, Sylvestre cita Hallelujah di Leonard Cohen: "Penso che Hallelujah dal punto di vista artistico mi appartenga tantissimo. Mi ha emozionato tantissimo registrarla; è un pezzo che faccio spesso live e il pubblico devo dire che apprezza molto". 

Dall'archivio di Rockol - Sanremo 2017: la videontervista
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.