Come promuovere la vostra musica all'estero (con il contributo di Sillumina) - SIAE Faq, episodio 30

Come promuovere la vostra musica all'estero (con il contributo di Sillumina) - SIAE Faq, episodio 30

Ok, avete scritto una canzone che può sfondare. Ve lo dicono tutti, anche quelli che non sono vostri amici, come gestori di locali, gruppi e cantanti incrociati sui palchi, addetti ai lavori. Probabilmente un brano che può funzionare anche sui mercati internazionali, ma - si sa - il testo in italiano e la distribuzione limitata al nostro Paese rappresentano un ostacolo decisamente difficile da superare.

Il passaporto per il mondo e per il successo, però, è più facile da ottenere con il quinto bando di Sillumina, il progetto varato nel 2016 dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che prevede la distribuzione del 10% dei compensi per la copia privata, gestiti da SIAE, in attività che favoriscano la creatività e la promozione culturale degli under 36: per incentivare l’internazionalizzazione della produzione culturale e creativa italiana attraverso progetti di traduzione in altre lingue e distribuzione all’estero di opere di giovani autori o interpreti Sillumina ha previsto un monte contributi pari a 403.750 euro che potrà essere erogato a diverse iniziative per un contributo singolo massimo pari a 25.000 euro.

Ogni progetto può riguardare la traduzione in altre lingue e distribuzione all’estero di una sola opera. Ciascun partecipante però può presentare anche due progetti, purché entro e non oltre il 30 novembre 2017 attraverso la procedura online su www.sillumina.it. Detto ciò...

Quali brani musicali possono essere proposti per il quinto bando di Sillumina dedicato alla distribuzione all’estero?

Le proposte progettuali devono riguardare una produzione discografica già edita e pubblicata in Italia ed eseguita - ed eventualmente composta - da un artista under 36 e residente in Italia. Il bando finanzia la stampa e la distribuzione del disco all’estero in uno o più Paesi. È possibile proporre anche un “adattamento” (ad esempio traduzione e re-incisione dei testi in lingua straniera).

 

Rendere internazionale una canzone è interessante per l’export della musica made in Italy: riproporre un brano della tradizione musicale italiana o un brano composto da un talento emergente in un'altra lingua può contribuire a far conoscere al mondo non solo la grande tradizione della produzione musicale nostrana, ma anche far emergere definitivamente il grande potenziale di talento tricolore presso la platea mondiale.

Se vi riconoscete nell'identikit di "voce da esportazione" - magari già tentata dal bando di Sillumina sui live internazionali - è bene, quindi, che vi chiediate...

Quali sono i requisiti per i partecipanti al bando Sillumina dedicato a traduzione e distribuzione all’estero?

Possono partecipare tutti i soggetti pubblici e privati titolari di partita IVA, aventi sede legale o residenti in Italia e che svolgano attività professionale di produzione, edizione o distribuzione discografica. I proponenti devono essere titolari di almeno 6 produzioni discografiche pubblicate nel triennio 2014-2016.

 

Leggi tutte le SIAE Faq qui.

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.