Vinyl ID: “Back In Black”, AC/DC

Vinyl ID: “Back In Black”, AC/DC

“Everyday is a vinyl day” è un'iniziativa che ha lo scopo di far riscoprire e rivalutare il patrimonio discografico italiano ed internazionale di Sony anche nel formato "classico" del 33 giri in vinile. Radio Capital e Rockol sono media partner ufficiali dell’iniziativa, guidando ogni giorno all’ascolto di un album, anzi di un 33 giri, tra storie e aneddoti. L’appuntamento su Radio Capital è dal lunedì al venerdì in SettantaOttantaNovanta dalle 16 alle 17 e il sabato in Back & Forth tra le 16 e le 18.  

“Back In Black”: un album epocale per la carriera degli AC/DC - è il primo col nuovo cantante Brian Johnson, dopo la scomparsa di Bon Scott - e per la storia della discografia. Infatti è il secondo album più venduto di sempre, al mondo, dopo il colossale "Thriller" di Michael Jackson. Probabilmente si tratta dell'ultimo vero capolavoro integrale inciso dalla band dei fratelli Young e pur risentendo del vecchio corso del gruppo, instilla anche elementi di novità, soprattutto a livello di durezza e impatto del sound. Un vero classico i cui brani sono impressi nella mente di ogni rocker che abbia il minio titolo per fregiarsi di tale appellativo.

Pubblicato:
1980, ATCO Records

Stato culturale:
E' il disco che segna la resurrezione degli AC/DC dopo un colpo che poteva mettere fine alla loro carriera: la morte del frontman Bon Scott, deceduto nella notte fra il 19 e il 20 febbraio del 1980 dopo una serata di eccessi. La band, incredibilmente, nel giro di pochi mesi si rimette in piedi con un nuovo cantante - Brian Johnson - trovato dopo diverse audizioni. E' quindi un album speciale, che segna la fine di un'epoca e l'inizio di un'altra. Un disco pericoloso, che deve affrontare il giudizio dei fan di vecchia data... ma ne esce vittorioso. A testa altissima.

La produzione:
Registrato alle Bahamas nella primavera del 1980, "Back In Black" vede l'inizio della collaborazione della band con il produttore Mutt Lange: un sodalizio destinato a dare una spinta importante al sound degli AC/DC e a segnare una svolta decisiva nella loro carriera. Nonostante diversi inconvenienti (compreso un "sequestro" della strumentazione del gruppo da parte delle autorità doganali locali), il risultato è esplosivo. E, nel caso ve lo foste mai chiesto, la campana all'inizio di "Hell's Bells" è stata costruita appositamente per il disco,ordinata presso una fonderia specializzata!

La canzone fondamentale:
"Hell's Bells": un'apertura di album da brivido, con tanto di campana a morto e la chitarra di Angus che si inserisce sui rintocchi con un riff funereo, cupo e minaccioso, da pelle d'oca. Morte e resurrezione rollate in un'unica sigaretta senza filtro, da fumare in una boccata furiosa. Il passaggio di testimone fra Bon e Brian è quasi indolore, nonostante la tragedia.

La tracklist:
"Hells Bells"
"Shoot to Thrill"
"What Do You Do for Money Honey"
"Given the Dog a Bone"
"Let Me Put My Love into You"
"Back in Black"
"You Shook Me All Night Long"
"Have a Drink on Me"
"Shake a Leg"
"Rock and Roll Ain't Noise Pollution"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.