Youtube si lancia nel mercato del ticketing: firmato un accordo con Ticketmaster

Youtube si lancia nel mercato del ticketing: firmato un accordo con Ticketmaster

La popolare piattaforma di video-sharing - da qualche tempo nel mirino delle associazioni di categoria discografiche per l'annosa questione del value gap - ha stretto un accordo con Ticketmaster, il colosso americano della rivendita online di biglietti per concerti e manifestazioni sportive - per promuovere eventi musicali dal vivo. Come riferito da MBW Youtube promuoverà i video degli artisti in tour, reindirizzando gli utenti - recentemente quantificati dalla stessa controllata di Google in oltre un miliardo e mezzo al mese - al portale di Ticketmaster per l'acquisto dei tagliandi. L'operazione, per il momento, interesserà il solo mercato statunitense, ma non è da escludere, in un prossimo futuro, un allargamento degli orizzonti della partnership.

"A Youtube sappiamo bene quanto sia importante per gli artisti approfondire il proprio legame coi fan", ha commentato lo staff della società di San Bruno, California: "Essendo i concerti diventati la principale fonte di reddito per gli artisti, il nostro obbiettivo sarà quello di aiutarli, tenendo le fan base aggiornate, in modo da vendere più biglietti possibile".

"La vastissima platea di Youtube si combina con il nostro roster internazionale di show e con i nostri sistemi di sicurezza nella vendita e nell'emissione dei biglietti", è stato il commento dello staff di Ticketmaster: "Abbiamo appena cominciato: dopo la partenza in nordamerica, il piano è di estendere questa strategia a livello globale. Come parte della nostra missione, continueremo a trovare nuove modalità per rendere ancora più significativo il rapporto tra gli artisti e i fan".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.