Vuoi comprare un paio di scarpe usate da Paul McCartney, o da Ed Sheeran, o da…?

Vuoi comprare un paio di scarpe usate da Paul McCartney, o da Ed Sheeran, o da…?

Paul McCartney, Ed Sheeran, Katy Perry, Lorde, Mac DeMarco e altri sono fra quanti hanno messo a disposizione un paio di loro calzature usate, e firmate per autenticarle, a beneficio degli organizzatori del progetto "The small steps" (capita l'allusione? "piccoli passi"…), che assiste le persone che per sopravvivere frugano nell'immondizia. L'iniziativa, arrivata alla settima edizione, mette appunto all'asta paia di scarpe appartenute a personaggi famosi. Quest'anno hanno contribuito anche i National, Patti Smith, Sia, Moby, Brian May, Carole King, Andy Fletcher, Dave Gahan e Martin Gore dei Depeche Mode. L'asta è aperta fino al 21 novembre: per partecipare potete andare a questo indirizzo (ma occhio, delle scarpe all'asta non è indicata la taglia). Al momento, il delizioso paio di comode e calde pantofole di Ozzy Osbourne che vedete nella foto è arrivato a 70 sterline, degli stivaloni argentati alti al ginocchio di Iggy Azalea a 240 sterline.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
10 mar
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.