Noel Gallagher, la videointervista esclusiva di Rockol: "Nessuno sa perché Liam è così arrabbiato"

Noel Gallagher, la videointervista esclusiva di Rockol: "Nessuno sa perché Liam è così arrabbiato"

 L’ex autore e chitarrista degli Oasis è passato Milano  e Rockol si è seduto di fronte a lui, per una chiacchierata. Abbiamo parlato del il nuovo album “Who built the moon?”, appena uscito, del progetto High Flying Birds, della morte del rock 'n' roll e, ovviamente di Liam.

Nella prima parte della nostra videointervista esclusiva, Noel parla del disco, prodotto da David Holmes, e del suo nuovo suono. “Non mi piace la musica rock. Ci sono troppe urla. Ma datti una calmata… Il rock ha ucciso il rock’n’roll. Tingersi i capelli? Mettersi gli orecchini? Farsi i tatuaggi? A cosa servono quelle cose?”. Le parole che pronuncia più spesso parlando di “Who built the moon?” sono gioia e speranza. C’erano ai tempi degli Oasis? “In ‘Definitely maybe’ c’era un senso di gioia. Forse mentre progredivamo nel nostro viaggio musicale abbiamo iniziato ad essere più cinici. Questa volta è stata la musica che scrivevo a suggerire sentimenti di gioia e speranza. E non è facile esprimerle in una canzone pop. Io ce l’ho fatta e del resto sono uno bravo”.

Nella seconda parte, Noel Parla di ‘Don’t look back in anger’, di come sia diventata un inno ("Mi rende triste ma… è il tipo di momento che un songwriter aspetta per una vita) e ovviamente di Liam: "Nessuno sa che problemi abbia davvero..."

 

Dall'archivio di Rockol - Il nuovo album, il cosmic pop e la morte del rock: l'intervista, pt 1
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.