Musical.ly diventa cinese per 800 milioni di dollari

Musical.ly diventa cinese per 800 milioni di dollari

Si supponeva da tempo che l'app Musical.ly sarebbe stata inglobata un pesce più grande, anche grazie al CEO di Facebook Mark Zuckerberg che nel 2016 ha alimentato la speculazione facendo intedere di essere interssato al social network musicale. Secondo le notizie arrivate durante la notte, Musical.ly ora sta per essere acquisita da una ditta cinese, a Beijing Bytedance Technology Co. Il Wall Street Journal parla di una cifra di acquisto vicina al miliardo di dollari, ma altre fonti suggeriscono una cifra attorno agli 800 milioni di dollari.

L'accordo è ufficiale: Bytedance lo ha annunciato in Cina, pur senza dichiarare il prezzo di acquisto:  l'amministratore delegato Zhang Yiming, specificando che  Musical.ly continuerà a operare come un servizio separato sotto la sua attuale dirigenza, ha dichiarato:

Integrando la portata globale di Musical.ly con la grande base di Bytedance in Cina e nei mercati asiatici, stiamo
creando una piattaforma globale significativa per i nostri creatori e marchi, permettendo loro di impegnarsi con nuovi mercati 

Se Bytedance non è un nome familiare ai più, più noto è il suo marchio Toutiao, un popolare servizio di aggregazione di notizie che ha acquisito un'altra start-up dedicata alla musica social - Flipagram - nel gennaio di quest'anno. Toutiao ha 120 milioni di lettori attivi del suo servizio di notizie, che ora corrisponderà con i 60 milioni di dichiarati attivi di Musical.ly - molti dei quali sono giovani e giovani adulti ocidentali.

Cosa significa tutto questo per l'industria musicale? Essere acquistati da un società tech cinese valuatat $ 20 miliardi (come Bytedance) dovrebbe essere interessante per le discussioni di licenza di Musical.ly con i titolari musicali.  Le etichette che cercano di far esplidere i propri artisti in Cina potrebbero avere un nuovo potente alleato se Toutiao fa un buon lavoro di promozione d Musical.ly trai suoi utenti.

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.