NEWS   |   Italia   |   10/11/2017

Giuseppe Anastasi ("Sincerità", "Controvento") all'esordio come cantautore: ascolta "2089"

Thank you for trying AMP!

You got lucky! We have no ad to show to you!

Si intitola 2089 la canzone da esordio in prima persona Giuseppe Anastasi, noto soprattutto come autore. Il compositore palermitano ha infatti firmato, tra le altre "Sincerià" e diversi brani di Arisa, tra cui "Controvento", con cui la cantante ha vinto il Festival di Sanremo del 2014


 “2089” (Giuro Music/Artist First) anticipa un disco prossimamente in uscita. L'autore e interprete la racconta così:

“2089” è una canzone prima di tutto onirica e poi nichilista – racconta Giuseppe Anastasi in merito al brano - Per quasi la sua totalità il protagonista vede decadere tutti i valori costruiti in tanti anni di lotte per la democrazia, per la giustizia sociale. Tutto finisce dentro lo schermo di un cellulare, in una continua corsa alla competitività che porta la società alla nevrosi, all’ansia. L’ultima regola è quella della speranza, di continuare a vivere pensando ai valori fondamentali, il primo tra tutti: la famiglia».

 

Nato a Palermo nel 1976 ha collaborato come autore con con Mogol, Arisa, Cheope, Noemi, Emma, Anna Tatangelo, Michele Bravi, Tazenda, Mauro Ermanno Giovanardi, Francesco Baccini, Mietta, Alexia, Mauro Pagani, Adriano Pennino, Tony Bungaro, Cesare Chiodo, Mario Lavezzi, Ferdinando Arnò, Federica Abbate, Amara.  

Thank you for trying AMP!

You got lucky! We have no ad to show to you!