Barry Gibb al lavoro su un musical dedicato ai Bee Gees

Barry Gibb al lavoro su un musical dedicato ai Bee Gees

Barry Gibb, l'unico superstite del nucleo originale della band di "Saturday Night Fever", sta lavorando a un musical che porterà sui palcoscenici la storia dei Bee Gees: l'operazione sarà curata dalla Universal Theatrical Group, branca dedicata alla produzioni teatrali della major che detiene il controllo del catalogo del gruppo fondato in Australia alla fine degli anni Cinquanta, e che ha coinvolto nell'operazione anche Yvonne Gibb, vedova di Maurice, scomparso nel 2003, e la fondazione intitolata a Robin Gibb, morto nel 2012.

"Sono molto contento di lavorare con loro", ha spiegato Barry: "Per noi è una nuova avventura, oltre che a una grande opportunità di puntare i riflettori sui miei fratelli e riferire una storia che meritava di essere raccontata. Per me è un'onore avere al mio fianco le persone che rispetto di più: non vedo l'ora di iniziare".

Al momento non sono state fatte previsioni relative alle tempistiche della messa in scena della pièce, né riguardo la città alla quale verrà accordato l'onore di ospitare la prima.

Il prossimo 17 novembre tornerà nei negozi l'edizione celebrativa per il quarantennale di "Saturday Night Fever", la colonna sonora in parte scritta e registrata dai Bee Gees per il celebre omonimo film interpretato da John Travolta (nei panni di Tony Manero) arricchita da materiale inedito, contenuti extra, foto e note di copertina inedite, una versione restaurata del documentario e la rimasterizzazione completa delle tracce originali incluse nel disco.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.