Tencent, acquisita una quota da due miliardi di dollari in Snap (Snapchat)

Tencent, acquisita una quota da due miliardi di dollari in Snap (Snapchat)

Tencent, il colosso digitale cinese la cui branca musicale  - Tencent Music - starebbe organizzando un'offerta pubblica iniziale da 10 miliardi di dollari per quotarsi sui mercati azionari asiatici, ha rastrellato due miliardi di dollari di quote di Snap, la società che controlla il social network Snapchat.

La manovra coglie la società fondata da Evan Spiegel e Bobby Murphy in un momento molto delicato: dopo il debutto in borsa dello scorso marzo con una quotazione pari a 3,4 miliardi di dollari, Snapchat ha conosciuto negli ultimi mesi una crescita inferiore a quella prevista a inizio 2017 dagli analisti, vedendo salire le proprie perdite a 443 milioni di dollari negli ultimi dodici mesi. A fronte di questa situazione, resa ancora più critica dagli ottimi risultati fatti registrare dal competitor Instagram, che ha recentemente annunciato di aver raggiunto i 500 milioni di utenti in tutto il mondo, la app del fantasmino ha visto nel giro degli ultimi otto mesi il proprio valore sui mercati praticamente dimezzato.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.