Ufficiale: CTS Eventim acquisisce la maggioranza di Friends and Partners

Ufficiale: CTS Eventim acquisisce la maggioranza di Friends and Partners

CTS Eventim, il colosso del ticketing tedesco con quartier generale a Brema già casa madre dell'italiana TicketOne, ha ufficializzato l'acquisizione - che diventerà operativa dal primo ottobre 2018 - della maggioranza delle quote, pari al 60%, di Friends and Partners, l'agenzia leader nella promozione delle attività dal vivo degli artisti italiani già partecipata da Warner. La guida della società resterà affidata all'attuale ad e fondatore Ferdinando Salzano, che al proposito ha dichiarato: "10 anni trascorsi con Warner Music sono stati un grande esempio di collaborazione tra un produttore di spettacolo e una grande multinazionale. Insieme abbiamo raggiunto traguardi importanti e non potevo avere partner migliore per ottenere grandi risultati sia in termini di prestigio che di fatturato. Ringrazio infinitamente Warner per il percorso fatto insieme e sono altrettanto felice che il rapporto con Warner Music non si concluderà il 30 settembre 2018, così come accadrà per quello formale, ma proseguirà con stretta collaborazione su tanti progetti comuni e altrettanti nuovi da sviluppare. Ho una nuova ed importante opportunità che nasce dall'incontro con Klaus-Peter Schulenberg e CTS Eventim attraverso la controllata Medusa Music Group: creare la nuova Friends and Partners che sarà strutturata in una società per azioni. Non cambierà nulla nella filosofia di approccio agli Artisti e nelle sue dinamiche verso il mercato, ma potremo contare su un partner internazionale che ha nel suo DNA un obiettivo che condividiamo da sempre: il rapporto con il consumatore e quindi con il pubblico. Sono molto felice di questa scelta e ringrazio CTS Eventim, nella persona di Klaus della fiducia accordata. Abbiamo l'obiettivo comune di realizzare in Italia un progetto ancora più ambizioso di quanto raggiunto fino ad oggi, mantenendo le caratteristiche fondamentali di questa 'idea' nata nel 2001 e che ha sempre avuto la finalità di offrire una 'casa' agli artisti, manager, produttori, ove trovare tutto quello che può servire per raggiungere il proprio obiettivo e soprattutto il proprio 'sogno'".

 "Ci sono molti artisti che da tempo affrontano un pubblico internazionale e che pianificano le loro esibizioni live anche al di fuori dall’Italia", ha spiegato al proposito Klaus-Peter Schulenberg, ad di CTS Eventim: "Il nostro obiettivo è di offrirgli l’opportunità di estendere i loro tour in tutta Europa in modo che possano beneficiare degli efficienti servizi di biglietteria del gruppo CTS Eventim. Per questo motivo continuiamo a esaminare tutte le possibili opzioni che ci consentono di espandere la nostra presenza sul territorio. Sono lieto di poter rafforzare in modo importante la nostra posizione sul mercato Italiano con questa operazione".

Friends and Partners non è la prima agenzia italiana di live entertainment controllata da CTS Eventim: lo scorso mese di settembre la società tedesca annunciò l'acquisizione delle quote di maggioranza di Vertigo S.r.l., la società fondata da Andrea (già in forze a Live Nation Italia e precedentemente a capo di Live In Italy) e Stefano Pieroni.

"Friends and Partners completa perfettamente il nostro portafoglio dell’intrattenimento live in Italia", ha infatti precisato Frithjof Pils, ad di Medusa Music Group, la controllata di Eventim dedicata all'organizzazione degli eventi dal vivo: "Mentre Vertigo porta sui palchi italiani artisti nazionali e numerosi gruppi rock internazionali, Friends and Partners rappresenta il 'who’s who' della scena musicale nazionale. Oltre a questo, Ferdinando Salzano e il suo team porteranno una preziosa esperienza nel nostro gruppo, dalla quale vogliamo trarne benefici anche per altri paesi".

Questa operazione rappresenta un'ulteriore prova del rafforzamento di una nuova tendenza emersa sul mercato italiano della musica dal vivo, rincoducibile al cambiamento di scenario seguito alla scadenza del contratto Panischi, l'accordo tra TicketOne e i maggiori promoter tricolore che fino alla fine del luglio scorso accordava in esclusiva alla società guidata da Stefano Lionetti la biglietteria degli spettacoli musicali di artisti italiani e stranieri nella Penisola. L'interesse del gruppo CTS Eventim - che con 150 milioni di biglietti venduti ogni anno in tutto il mondo per oltre 200mila eventi rappresenta uno dei principali fornitori internazionali di servizi di biglietteria - per l'ingresso diretto nel mercato del live promoting non deve stupire: la società con sede a Brema, oltre a gestire diverse venue per concerti in Germania e Regno Unito - tra le altre, la Lanxess Arena a Colonia, la Waldbühne a Berlino e l’Eventim Apollo a Londra - controlla diverse società di promozione di musica dal vivo in Germania, e detiene le quote di maggioranza di alcuni importanti festival come Rock am Ring,  Rock im Park, Hurricane e Southside. Restringendo il quadro alla situazione italiana, il consolidamento di CTS Eventim sul mercato nazionale di live promoting procede in parallelo con i lavori al debutto sul mercato tricolore di Ticketmaster, la società di biglietteria fusa a Live Nation, che - nonostante l'ingresso della sua associata sul mercato della biglietteria italiano - ha rinnovato con TicketOne, seppure non in esclusiva, l'accordo di distribuzione dei biglietti per le proprie produzioni nel nostro Paese.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.