Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 05/01/2005

Classifiche UK: sconosciuto batte il Band Aid 20. Il ritorno dei Green Day

Classifiche UK: sconosciuto batte il Band Aid 20. Il ritorno dei Green Day
La prima classifica britannica del nuovo anno vede imporsi, tra i singoli, uno sconosciuto. Si tratta di Steve Brookstein, il vincitore della trasmissione televisiva "The X factor" alla quale ha partecipato, in qualità di giudice, Sharon Osbourne. Brookstein, al vertice con una cover di Phil Collins, "Against all odds", ha encomiabilmente dichiarato che devolverà i proventi del singolo, sulla piazza d'onore la settimana scorsa, ad iniziative umanitarie volte ad aiutare le popolazioni colpite dallo tsunami. "Against all odds" detronizza, dopo quattro settimane, un'altra cover benefica, "Do they know it's Christmas?" del Band Aid 20. Il gruppo estemporaneo assemblato da Sir Bob Geldof e Midge Ure scende al numero 2, mentre al 3 sale "I believe in you" di Kylie Minogue. "Father and son" di Ronan Keating con Yusuf Islam-Cat Stevens è quarta, "You can do it" di Ice Cube quinta. "Boulevard of broken dreams" dei Green Day passa dal 7 al 6, "Out of touch" firmata Uniting Nations dal 13 al 7, "If there's any justice" di Lemar dal 5 all'8, "Tilt ya head back" di Nelly con Christina Aguilera dal 15 al 9, ed infine "Unwritten" di Natasha Bedingfield rimane stabile al 10. Per la prima new entry occorre scendere fino al numero 37, dove penetra "Get me outta here" dei Jet.
Per quanto riguarda gli album, formidabile la rimonta di "American idiot" dei Green Day: il CD, che era ad un passo dall'uscita dalla Top 15, schizza dal numero 13 alla prima posizione. La Top 10 non ha comunque esaurito le sue bizzarrie. Se i numeri dal 2 al 4 sono "normali" (l'omonimo degli Scissor Sisters dal 3 al 2, "Songs about Jane" dei Maroon 5 dal 5 al 3, "Encore" di Eminem dal 10 al 4), i posizionamenti 5, 6, 8 e 10 sono decisamente inaspettati. "Hot fuss" dei Killers balza dal 24 al 5, "Who killed the Zutons?" degli Zutons dal 36 al 6, all'8 rientra l'ultraveterano "Speakerboxxx/The love below" degli OutKast, schizza dal 35 al 10 l'omonimo degli scozzesi Franz Ferdinand. La Top 10 è completata da "Ultimate Kylie" di Kylie Minogue, ferma al 7, e dal "Greatest hits" di Robbie Williams, che rovina dal numero uno al nove. Uno scivolone eccellente è quello degli U2, il cui "How to dismantle an atomic bomb" ruzzola dal 4 al 14. "Collision course", la collaborazione tra Jay-Z e Linkin Park, recupera posti e sale dal 41 al 21. Crolla dal 6 al 22 "Allow us to be Frank" dei Westlife.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi