Paris Hilton: il nuovo album sarà ‘deep house, techno-pop’

Paris Hilton: il nuovo album sarà ‘deep house, techno-pop’

Paris Hilton sembra pronta per un nuovo album, il secondo della sua carriera dopo "Paris" del lontano 2006, che vedrà la cantante newyorkese ricercare un “suono del tutto nuovo”. L'annuncio va preso con le pinze, considerando che anche tre anni fa aveva detto di essere al lavoro sul prossimo disco per la Cash Money di Lil Wayne.

Secondo quanto ha raccontato al Time, il progetto discografico sarà ispirato da “deep house, techno-pop ed electro-pop”. Per fare nomi e cognomi, Hilton cita Katy Perry, DJ Chuckie, Michael Jackson e Madonna tra le influenze che confluiranno nel futuro disco.

Il Time ha chiacchierato con l'artista del suo nuovo lavoro direttamente a Ibiza, dove Hilton si esibisce come DJ in diversi club. In luoghi come l'Amnesia Club, Paris Hilton, che è nota per le altissime cifre guadagnate con questo tipo di performance, fa ballare le folle a suon di techno e molto altro. Nel suo repertorio si possono trovare anche remix di classici come “Wonderwall” degli Oasis.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.