Elvis Costello, Dr. John e Trombone Shorty suonano la cover di ‘Ain't That a Shame’ in onore di Fats Domino - VIDEO

Elvis Costello, Dr. John e Trombone Shorty suonano la cover di ‘Ain't That a Shame’ in onore di Fats Domino - VIDEO

Un inedito supergruppo, formato da Elvis Costello, Dr. John, Trombone Shorty e accompagnato dalla Nevilles Band, ha suonato ‘Ain't That a Shame’ in onore di Fats Domino (leggenda del r‘n’b morto per cause naturali all’età di 89 anni lo scorso 24 ottobre) durante la serata d'onore della quarta edizione dell’“Austin City Limits Hall of Fame Inductions & Celebration”, svoltasi mercoledì scorso 25 ottobre al Moody Theater di Austin in Texas.

Nel corso della serata, presentata da Chris Isaak, sono stati ammessi alla Hall of Fame anche i Neville Brothers, Roy Orbison e Roseanne Cash; sul palcoscenico hanno suonato anche Ry Cooder e Neko Case.

Fats Domino si era esibito all’"Austin City Limits" nel 1987, con uno spettacolo di un’ora intera, eseguendo alcuni dei suo brani di maggior successo come "Blueberry Hill", che potete vedere ed ascoltare qui di seguito:

Fats Domino è stato pioniere del rock’n’roll e del ryhthm and blues. Negli anni cinquanta firmò successi come "Ain't that a shame", "Blueberry Hill" e "I'm Walkin'". Per dare una misura dell'importanza di Domino basti pensare che ha venduto più dischi - 65 milioni - di qualsiasi altro rocker degli anni '50 al di fuori di Elvis Presley, facendo meglio di gente del calibro di Chuck Berry, Buddy Holly e Little Richard.

“La sua voce, il suono del suo pianoforte e il suo inconfondibile stile musicale hanno avuto una grande influenza su tutti noi", ha detto di lui Paul McCartney.
“Era in grado di far parlare il pianoforte, poteva suonare qualsiasi cosa”, ha commentato Little Richard.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.