Bjork e le molestie sessuali di Lars Von Trier: anche il manager della musicista accusa il regista - LEGGI

Bjork e le molestie sessuali di Lars Von Trier: anche il manager della musicista accusa il regista - LEGGI

Dopo che Bjork ha denunciato di essere stata molestata sessualmente da un regista danese e dopo che il regista danese - Lars Von Trier, che l’ha diretta nel suo ‘Dancer in the dark’ nel 2000 - ha respinto ogni accusa affiancato dal produttore del film Peter Aalbaek Jensen che ha dichiarato ‘A quanto mi ricordo eravamo noi le vittime. Quella donna era più forte di me, di Lars e di tutta la produzione’, ora a parlare è il manager della musicista e attrice islandese Derek Birkett.

Birkett ha pubblicato un messaggio via Facebook accusando Von Trier di ‘abuso fisico e verbale’ nei confronti di Bjork. Scrive Birkett: “Ho lavorato con Bjork per oltre 30 anni e non ho mai fatto una sola dichiarazione che riguardasse il nostro lavoro insieme, ma questa volta è diverso. Ho letto le bugie scritte da Lars e dal suo produttore Peter su Bjork e mi vedo costretto a dire la mia per ristabilire la verità. Negli ultimi 30 anni ‘Dancer in the dark’ è stata l’unica volta nella quale lei ha avuto problemi con un collega. Gli abusi fisici e verbali dei due sono continuati anche dopo che sia io che Björk abbiamo chiesto loro di smettere di comportarsi in questo modo. Björk ha portato a termine il film per rispetto per il cast e per quanti vi erano coinvolti. Mi sento costretto a pronunciarmi pubblicamente e con forza in sostegno a Björk per le terribili esperienze avute lavorando con Lars Von Trier e sottoscrivo quello che ha detto al 110%".

Il regista Lars Von Trier al momento non ha commentato queste dichiarazioni.

LEGGI ANCHE: "Effetto Weinstein": favoritismi sessuali anche nella musica italiana? Fuori i nomi!

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.