Mario Venuti: gli anni da solista (2 / 12)

“Fortuna” – (“Un po’ di febbre”, 1994)

Non si poteva che iniziare da qui il nostro viaggio nel mondo musicale di Mario Venuti.

Anno 1994. Dopo l’esperienza con i Denovo, gruppo siciliano in cui Mario ha suonato, scritto, cantato per una decina d’anni, arriva il momento di correre da solo. “Fortuna” è il primo brano e sarà anche il singolo che lancerà la sua “opera prima” che porta come titolo “Un po’ di febbre”. Basta un ascolto ed è subito chiaro dove Mario rivolge il suo sguardo: al Brasile, verissimo, ma con un taglio rock (e poco importa se new wave o meno) che negli anni Novanta aveva cambiato pelle e si stava contaminando come non mai con altri suoni. E Venuti prova a farlo al meglio. Chitarre acustiche ed elettriche che si uniscono alle ritmiche che trovano in Joe Damiani e Dario Sulis due validi esponenti, basso morbido ma ben presente (tra l’altro in molti brani è suonato da Tony Carbone, compagno di viaggio con i Denovo) e un’elettronica minimale preziosa per il risultato finale. A tutto questo va aggiunto un lavoro di programmazione gestito da Allan Goldberg, sound engineer di grande esperienza che aveva alle spalle lavori con Pino Daniele e Gaznevada, giusto per fare due nomi. “Fortuna” è il brano più rappresentativo di quell’album ed è diventato uno dei più significativi della carriera di Venuti. Una canzone che Mario porta addosso come un vestito nuovo. Un vestito che gli sta benissimo. Ora come allora.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.