FUGA investe 6 milioni di euro e progetta un’ulteriore espansione internazionale

FUGA investe 6 milioni di euro e progetta un’ulteriore espansione internazionale

Fuga, azienda tech di servizi per l’industria musicale nata ad Amsterdam nel 2006, sta investendo 6 milioni di euro dei suoi azionisti per alimentare i piani di espansione previsti per i prossimi due anni. La società ha fatto sapere che useranno il denaro per ingrandire il loro ufficio negli Stati Uniti, adocchiare potenziali acquisizioni e per continuare a sviluppare i loro strumenti di analisi per le etichette e i manager. Nell’agenda della società ci sono anche i diritti di pubblicazione.

Così il CEO Pieter van Rijn ha commentato la scelta della società e dei suoi azionisti:

“Sono molto orgoglioso della strada presa da Fuga e felice che questo sia stato riconosciuto dai nostri azionisti. Sono fiducioso che questa significativa iniezione di denaro ci permetterà di superare i nostri già ambizioni piani e rafforzare la nostra posizione di industria leader”.

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.