Arcade Fire, ‘Creature Comfort’ censurata in Canada: fuori dalle stazioni radio

Arcade Fire, ‘Creature Comfort’ censurata in Canada: fuori dalle stazioni radio

Il singolo “Creature Comfort” della band canadese - parte del loro ultimo lavoro, “Everything Now”, uscito lo scorso luglio - è stato censurato nel paese di provenienza del gruppo e non potrà essere trasmesso nelle stazioni radio canadesi. Lo riporta l’emittente Canada’s Global News. In particolare, la causa  è che il  testo contiene le parole “suicidio” e “morire”, presenti nei versi “Assisted suicide/She dreams about dying all the time”. Anche il verso “Some girls hate themselves/Hide under the covers with sleeping pills and/Some girls cut themselves/Stand in the mirror and wait for the feedback” è stato rimaneggiato, eliminando le parole “pillole” e “tagliarsi”.

L’ultima volta che la censura canadese aveva fatto discutere era stato nel 2011, quando il veto dell’Autorità per le trasmissioni radiotelevisive aveva colpito “Money For Nothing” dei Dire Straits (1985), parecchi anni dopo la sua diffusione e il suo successo. In quel caso, fu l’espressione “that little faggot”, formula offensiva della parola "omosessuale", a far scattare l’accetta della censura. In risposta, il gruppo di Mark Knopfler aveva fatto notare che la parola incriminata si trovava all’interno di un discorso pronunciato da un fattorino e riportato come tale. In quel caso, per protesta alcune radio canadesi avevano scelto di trasmettere una versione inedita del brano senza sosta per un’ora intera.

Qui di seguito, potete ascoltare “Creature Comfort”. La versione censurata è invece possibile sentirla qui.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.