Download sul telefonino: 1 milione di brani, nel 2005, per i clienti Vodafone

Non ci sono dubbi: il download a pagamento di canzoni complete su videotelefoni portatili 3G è il nuovo fronte “caldo” della musica digitale (si pensi alla recente operazione Warner Music-Melodeo- Telefónica, già partita in Spagna: vedi News). Ora è il provider francese Musiwave a schiacciare il pedale sull’acceleratore: grazie a contratti di licenza perfezionati con le quattro maggiori case discografiche multinazionali, il catalogo musicale a disposizione degli utenti Umts di Vodafone Live! in sette paesi europei (Italia, Francia, Germania, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito) crescerà dagli attuali 150 mila titoli (complessivi) a mezzo milione di brani musicali entro il giugno 2005, con la prospettiva di salire a un milione per fine anno (quando Musiwave allargherà l’offerta al mercato statunitense).
La società transalpina, che opera in posizione intermediaria tra major musicali e operatori telefonici (Vodafone, in questo caso) provvede alle infrastrutture tecniche del servizio e si occupa della gestione dei contenuti, anche sotto il profilo della protezione dei diritti e della distribuzione delle royalty: la scommessa, con l’avvento e la diffusione delle reti 3G e degli apparecchi portatili abilitati alla riproduzione di musica digitale, è di trasformare i telefonini in concorrenti diretti degli iPod e degli altri lettori di musica digitale, puntando a contrastarne la capacità di memoria e di archiviazione con la possibilità di acquistare musica in movimento (e dunque d’impulso) senza doversi collegarsi a un pc. Secondo Musiwave, basta un minuto per scaricare un’intera canzone su cellulari multimediali come il Nokia 6630, il Sony Ericsson V800, lo Sharp 902 e i Motorola V980 e E1000 (anche se tutto dipende dalla qualità e dall’efficienza delle reti 3G in funzione nei diversi paesi): è il gestore telefonico a decidere localmente se consentire l’acquisto “alla carta”, brano per brano, dei file digitali (come fa l’iTunes Music Store di Apple su Internet), o privilegiare invece la formula dell’abbonamento.
In Italia la piattaforma Vodafone Live! offre per il momento un assortimento limitato: circa 4.500 brani di artisti come Lenny Kravitz, Laura Pausini, Bruce Springsteen e Green Day, scaricabili a partire da 0,99 euro ciascuno.
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.