Butthole Surfers: al lavoro su un nuovo album, il primo in 16 anni

Butthole Surfers: al lavoro su un nuovo album, il primo in 16 anni

La rock band fondata nel 1981 a San Antonio, Texas, da Gibby Haynes e Paul Leary, tace - discograficamente parlando - dal 2001, anno d'uscita del suo ottavo lavoro, "Weird revolution". Ora i Butthole Surfers, annuncia Leary, hanno iniziato a lavorare su un nuovo disco, che sperano di pubblicare la prossima estate. L'album vedrà riuniti Leary e Haynes con il batterista King Coffey e il bassista Jeff Pinkus, come dire quattro quinti della formazione responsabile del fondamentale "Locust abortion techinician", datato 1987.

I Metallica, per dire, sono costretti a tirar fuori un altro disco in stile Metallica. i Foo Fighters sono obbligati a fare dischi in stile Foo Fighters. Noi siamo diversi, non abbiamo mai avuto un sound o uno stile. Quindi siamo liberi. Non sappiamo cosa verrà fuori. Ci sarà del pop, del noise, e ci sarà anche altro. Stiamo a vedere.

Leary dice che lui e Coffey hanno al momento tre canzoni quasi finite e le basi ritmiche di un'altra quindicina di pezzi. Haynes si unirà loro nelle prossime settimane. A pubblicare il disco sarà la Five Music Inc:, l'etichetta della Artist Network Management, che a novembre metterà in vendita un 10 pollici con quattro brani rimasterizzati di "Locust abortion technician", e sta preparando un piano di ristampe della discografia dei Butthole Surfers (Leary spera nell'uscita di un box set "con un bel po' di roba strana rimasta inedita"). Ma per quanto riguarda le speranze di un tour, il musicista avverte di non farci troppo affidamento.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.