Kaya Jones, ex-Pussycat Dolls: "Non ero in un gruppo, ero in un giro di prostituzione"

Kaya Jones, ex-Pussycat Dolls: "Non ero in un gruppo, ero in un giro di prostituzione"

Kaya Jones, nota per essere stata membro del gruppo pop fondato da Robin Antin, ha utilizzato il suo canale twitter ufficiale per  raccontare particolari inediti riguardanti il suo periodo con le Pussycat Dolls.

L'artista nordamericana ha dichiarato che durante il suo periodo di fama con il gruppo statunitense è stata sfruttata costantemente da figure dell'industria musicale che hanno trattenuto parte dei guadagni della band. Soprattutto ha rivelato, inserendosi sull'onda degli scandali che stanno travolgendo il mondo dell'entertainment a partire dalla figura del produttore cinematografico Harvey Weinstein, di essere stata costretta a dormire con alcuni dirigenti dell'industria discografica per poter lavorare.

Alle accuse della Jones ha risposto direttamente la fondatrice Robin Antin sostendo che Kaya, in quel periodo, non era neanche parte delle Pussycat Dolls.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.