George Michael, la famiglia di Anselmo Feleppa contro il documentario 'Freedom'

George Michael, la famiglia di Anselmo Feleppa contro il documentario 'Freedom'

"Freedom", il documentario sulla vita di George Michael che l'emittente inglese Channel 4 manderà in onda nella giornata di oggi, domenica 15 ottobre, è stato contestato dalla famiglia di Anselmo Feleppa, uno degli ex compagni del cantante di "Faith" scomparso nel 1993 dopo una lunga lotta contro l'AIDS: a riferirlo è il tabloid britannico Mirror.

I genitori del fu stilista brasiliano hanno contestato alla produzione le scarsissime informazioni circa gli spezzoni riguardanti il figlio inseriti nel lavoro, nel quale sono riferite anche le testimonianze di colleghi e amici della popstar britannica come Kate Moss e Elton John: in particolare, sono state giudicate poco opportune le scene strazianti dell'agonia di Feleppa, inserite nel lungometraggio senza l'autorizzazione dei suoi familiari.

"La nostra famiglia non è interessata a questo documentario, e non lo supporta in nessun modo", ha fatto sapere un parente di Feleppa, Germano Valente, che il Mirror ha contattato nella casa della madre dello stilista, l'ottantanovenne Alice.

Nonostante Michael, dopo la scomparsa di Anselmo, si fosse legato sentimentalmente prima a Kenny Goss e poi a Fadi Fawaz, la famiglia di Feleppa - che lo stesso cantante ha definito "il grande amore della mia vita" - rimase in stretto contatto con il già frontman degli Wham fino alla sua scomparsa, avvenuta il giorno di Natale del 2016: "Una sua amica che parlava portoghese mi chiamò", ricorda la madre di Feleppa, Alice, del giorno della morte della popstar, "Credevo che lì vicino a lei ci fosse Michael, come al solito, ma lei mi disse: 'Non ho buone notizie'".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.