Willie Peyote - la recensione di "Sindrome di Tôret"

Willie Peyote - la recensione di "Sindrome di Tôret"

Uscito il 6 ottobre, “Sindrome di Tôret”, è il nuovo concept album del rapper torinese classe 1985 Willie Peyote, all’anagrafe Guglielmo Bruno, pubblicato l’etichetta 451 con distribuzione Artist First. "Sindrome di Tôret" affronta il tema della libertà d’espressione e dei limiti della stessa, in un’epoca in cui la comunicazione è cambiata profondamente a causa della tecnologia. Con riferimenti e citazioni più o meno velate alla musica italiana degli ultimi quarant’anni, Willie Peyote delinea un sound e una forma lirica che vanno da Battisti a Bruno Martino, passando dal nuovo cantautorato pop e prendendo spunto dalla narrazione tipica della stand-up comedy e della satira. Il disco conta dodici pezzi e vede la partecipazione di artisti quali Dutch Nazari, Jolly Mare, Giorgio Montanini e Roy Paci, è stato anticipato, il 15 settembre, dal video "Ottima scusa", il cui brano, nella settimana d'uscita, è entrato direttamente al 1°posto della classifica Viral50 di Spotify, e dal singolo "Metti che domani".

Ci sono almeno un paio di mosse con cui Willie Peyote è andato direttamente a segno con questo nuovo “Sindrome di Tôret”. La prima è stata decidere di mettere subito tutto in chiaro in partenza, nello specifico ne “I cani” che del disco è un po’ il pezzo chiave...

Leggi la recensione completa di "SINDROME DI TÔRET" cliccando qui

Dall'archivio di Rockol - Concerto del Primo Maggio 2018 a Roma, Willie Peyote: la videointervista
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.