Loredana Berté dopo la morte di suo padre: 'Non fatemi le condoglianze'

Loredana Berté dopo la morte di suo padre: 'Non fatemi le condoglianze'

La cantante di Bagnara Calabra ha scelto un verso di "Padre davvero", brano scritto da Antonello De Sanctis e Piero Pintucci inserito nell'album di Mia Martini del 1971 "Oltre la collina", per commentare la morte di suo padre, Giuseppe Radames Berté, scomparso lo scorso venerdì 6 ottobre all'età di 96 anni:

"Astenetevi tutti dal farmi le condoglianze", ha scritto sul proprio account Facebook ufficiale Loredana Berté: "Non ho avuto un padre e finalmente potrò far riposare Mimì dove Lei avrebbe voluto".

Sia Loredana che Leda Berté accusarono il padre di una condotta violenta e anaffettiva nei confronti delle figlie: l'unica a difendere il genitore fu la terza delle sorelle Berté, Olivia, secondo la quale Giuseppe Radames e la figlia Mimì si sarebbero riavvicinati poco prima della tragica scomparsa di quest'ultima, avvenuta nel 1995.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
28 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.