"Rock Therapy": una canzone come integratore. "Black snake moan"

"Rock Therapy": una canzone come integratore. "Black snake moan"

Dal libro "Rock Therapy" di Massimo Cotto (Marsilio) proponiamo settimanalmente una "pillola" terapeutica: la canzone di oggi serve come integratore.

Black snake moan
Blind Lemon Jefferson
singolo, 1927

Personaggio leggendario, progenitore del blues texano, da lui i Jefferson Airplane ereditarono il nome, a lui Nick Cave dedicò un brano spettacolare nell’album "The Firstborn Is Dead" che il regista Craig Brewer prese a pretesto per il film "Black Snake Moan", con una sensualissima Christina Ricci.
Chissà se davvero cieco dalla nascita (le sue canzoni contengono richiami visivi troppo accurati per un non vedente), Jefferson ebbe una vita infarcita di leggende (si narra che, dopo i primi soldi, si facesse vedere in giro con auto di lusso e relativo autista, iniziativa che oggi fa sorridere, ma che a metà degli anni venti era ai confini della realtà). Persino sulla sua fine manca chiarezza. Alcuni dicono che sia morto per assideramento a Chicago, dopo aver perduto la strada di casa al termine di una seduta di registrazione, ma la sua ultima session fu a Richmond, in Virginia; altri sostengono sia morto per infarto e abbandonato che ancora respirava dal suo autista, che non lo amava, ai bordi della strada. Non aiuta a dipanare il mistero il fatto che il certificato di morte non sia mai stato rintracciato negli archivi federali.
"Black Snake Moan" è indiscutibilmente il suo capolavoro, ma voglio citare anche un altro brano, "Booster Blues", perché fotografa alla perfezione lo stile narrativo duro e crudo di Blind Lemon Jefferson. Una volta, gli afroamericani appendevano alle porte delle case dove era avvenuto un lutto un nastro di carta increspata nera. In "Booster Blues", il bluesman liquida la sua ragazza con parole a dir poco terribili: «Scusami, donna, non te lo dirò un’altra volta: mi preparo a lasciare la città e appenderò un nastro alla tua porta».

Questa e altre canzoni utili come integratori sono proposte in "Rock Therapy".
 

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.