Emma in studio con membri di Subsonica e Jamiroquai - GUARDA

Emma in studio con membri di Subsonica e Jamiroquai - GUARDA

Emma Marrone è tornata in studio di registrazione per lavorare al suo nuovo progetto discografico, l'ideale seguito di "Adesso" del 2015: e con lei ci sono anche due musicisti d'eccezione.

Alle lavorazioni del nuovo disco della cantante salentina, secondo le immagini postate sui social network da Emma stessa, stanno prendendo parte anche Enrico Matta e Paul Turner, rispettivamente batterista dei Subsonica e bassista dei Jamiroquai.

La produzione dell'album sarebbe stata nuovamente affidata a Luca Mattioni, già al fianco di Emma per il precedente "Adesso", ma in studio con la cantante c'è anche Matt Howe, ingegnere del suono che collaborò con Lauryn Hill per l'album "The miseducation of Lauryn Hill", premiato come Album of the Year ai Grammy Awards del 1998.

Non sono stati resi noti ulteriori dettagli a proposito del nuovo album di Emma. Dalla sua casa discografica, la Universal, hanno però fatto sapere che "non è un disco, ma un progetto ambizioso".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.