Addio a Giuseppe Radames Berté, padre di Loredana Berté e Mia Martini

Addio a Giuseppe Radames Berté, padre di Loredana Berté e Mia Martini

E' scomparso oggi all'età di 96 anni a Cavaria con Premezzo, in provincia di Varese, Giuseppe Radames Berté, padre di Loredana Berté e Mia Martini: lo riferisce Varesenews.it. Ex professore di latino e greco, poi preside di diversi istituti lombardi, Berté fu sposato fino al 1965 con Maria Salvina Dato, dalla quale ebbe - oltre a Loredana e Domenica (detta Mimì) - anche Leda e Olivia.

Le tensioni tra il genitore e sua figlia Loredana non sono una novità: intervistata nel 2009 da Musica Leggera la voce di "E la luna bussò" lanciò accuse nemmeno troppo velate al padre di aver avuto un ruolo attivo nella scomparsa della sorella Mimì ("Lui le aveva dato un appartamento in cui non c'era niente", raccontò la cantante, "Mimì si lamentava, diceva che lì non ci voleva stare. C'è stata tre giorni: uno da viva e due da morta, quando l'ho vista nella bara era massacrata di lividi (...) Magari Mimì si è fatta uno spinello e lui è entrato e l'ha massacrata. E' sempre stato così, un padre padrone").

Pochi giorni dopo anche la sorella Leda accusò il padre di essere un violento: "Ho letto quello che ha raccontato, e me l'aspettavo. Non era possibile che tutto questo fosse messo a tacere", riferì la donna.

L'unica a difendere il padre fu la terza delle sorelle Berté, Olivia: "Mio padre non è un mostro, è una persona normale. Parlano senza sapere, Mimì si era riavvicinata a mio padre nell'ultimo periodo, tanto da andare ad abitare vicino a lui. I rapporti tra loro erano intensi, di amicizia, anzi, di amore".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
16 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.