Doors: guarda il nuovo video di "Strange days"

Doors: guarda il nuovo video di "Strange days"

In vista del 17 novembre, giorno in cui verrà pubblicata la ristampa di “Strange days”, secondo album dei Doors, per celebrarne il cinquantesimo anniversario dall’uscita, la band condivide il video della title track.

A proposito del loro secondo album disse il tastierista della band Ray Manzarek scomparso il 20 maggio 2013: “Il primo album (“The Doors”) aveva quattro tracce per la registrazione. Ma il secondo album fu un disco di studio. Avevamo otto tracce su cui lavorare, così abbiamo potuto fare quello che abbiamo fatto sul primo album e avevamo ancora quattro tracce per le sovraincisioni. Iniziammo allora a usare lo studio come uno strumento. Potevamo registrare nuove parti di tastiere e chitarra e sovraincidere assoli su canzoni come “Strange days”, “You’re lost little girl” e “When the music’s over””.

Il batterista John Densmore nel 2010 disse che l’album venne ispirato dai Beatles: “Bruce Botnick ebbe una copia di “Sgt Pepper” prima della sua uscita, lo ascoltammo e ‘Mio Dio!’. Quando facemmo “Strange days”, ne fummo influenzati musicalmente”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.