Massimo Zamboni (ex CCCP/CSI) a teatro con 'I Soviet + L’elettricità' per i 100 anni dalla rivoluzione russa

Massimo Zamboni (ex CCCP/CSI) a teatro con 'I Soviet + L’elettricità' per i 100 anni dalla rivoluzione russa

Per Massimo Zamboni lo spettacolo “I Soviet + L’elettricità” è “forse l'unico modo sensato di riparlare di CCCP”. Così l’ex compositore e chitarrista dell’iconica punk-rock band italiana, prima, e dei CSI, dopo, presenta il comizio musicale in onore dei 100 anni dalla rivoluzione russa del novembre 1917, che lo vedrà in scena dal prossimo 7 novembre insieme a musicisti e performer che hanno in vario modo incrociato le strade della band un tempo capitanata da Giovanni Lindo Ferretti. Tra questi, la cantante e attrice Angela Baraldi, che con Zamboni ha riproposto in tour i brani storici della formazione degli anni ’80 e, sempre con lui, ha pubblicato l’album di inediti “Un'infinita compressione precede lo scoppio”, ultimo album solista dell’ex CCCP; e Danilo Fatur, ballerino che si esibiva ai concerti del gruppo in qualità di “Artista del Popolo Italiano”, come il gruppo lo aveva battezzato. Non sarà solo la presenza di Zamboni a legare lo spettacolo ai CCCP: le stesse musiche della performance sono tratte in gran parte dal repertorio musicale dei CCCP. Tra gli altri ospiti dello spettacolo non mancheranno il già frontman degli Offlaga Discopax Max Collini (oggi attivo con Jukka Reverberi negli Spartiti) e Simone Filippi, cofondatore degli Üstmamò, una delle band di punta della Dischi del Mulo, etichetta creata dal Consorzio Produttori Indipendenti. 

È possibile supportare lo spettacolo attraverso un crowdfunding.

Dopo il debutto a Napoli, il 7 novembre, “I Soviet e l’elettricità” farà tappa a Firenze, Bologna, Udine e Torino, per chiudere poi il 7 dicembre a Reggio Emilia.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.