Il 'girl power' in 5 brani chiave: 22 anni fa usciva il primo album delle Spice Girls - VIDEO / ASCOLTA (1 / 6)

Il 'girl power' in 5 brani chiave: 22 anni fa usciva il primo album delle Spice Girls - VIDEO / ASCOLTA

Un esempio di pop consapevole o una pagliacciata vigliaccamente costruita su un messaggio - quello dell'emancipazione femminile - che avrebbe meritato un canale migliore per essere veicolato alle masse? Su "Spice", il primo album della più celebre delle girl band britanniche, uscito esattamente 22 anni fa lanciando lo slogan "girl power", il dibattito è ancora aperto. C'è chi - come Shirley Manson, frontwoman dei Garbage e rockstar molto consapevole - trova semplicemente abominevole anche solo accostare il concetto di femminismo a "un'operazione di marketing condotta da uomini", e chi, come la giornalista Laura Snapes, trova che messaggi forti affidati a band assemblate in vitro con elementi dalla dubbia perizia musicale possa comunque sortire effetti positivi: dopotutto anche i Sex Pistols e il loro "no future" erano un'operazione di marketing - per giunta a brevissima scadenza, eppure un segno l'hanno lasciato.

Detto ciò, e centrando il discorso sulla musica più che sulle spigolature sociali, cosa rimane del manifesto del "girl power" ventuno anni dopo? Una manciata di singoli - che trovate tutti nelle pagine che seguono, con un breve storia relativa a ogni brano - diventati a loro modo simbolo di un'epoca, nel bene e nel male: mentre oltremanica infuriava la tempesta brit rock, sul panorama discografico si affacciavano realtà come le Spice Girls e Take That, primi esperimenti di corporate pop da alta classifica che da prototipi di bancomat per le major sarebbero diventati, negli anni a seguire, un paradigma di un certo modo di intendere i prodotti popular.

Che poi, forse, il fenomeno delle Spice Girls è stato studiato anche più del dovuto: nel ritornello simbolo del brano simbolo del "girl power" - "Wannabe" - il verso chiave recita "voglio davvero, davvero, davvero, davvero uno zig-a-zig-ah". Uno zig-a-zig-ah. E se le ragazze, oltre a un po' di power, avessero anche voluto - come cantava Cindy Lauper qualche anno prima - solo divertirsi? Buon ascolto...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.