Articolo 31, una bomba sulla BMG in attesa del tour

Intervistato da Chiara Di Clemente per Il Giorno, alla vigilia del tour che gli Articolo 31 si apprestano a cominciare dal Palasport di Firenze il 14 novembre, J. Ax (ovvero Alessandro Aleotti) parla a ruota libera. Ma non sono né la descrizione del palco che i rappers useranno dal vivo (a forma di 31, con "postazioni rotanti e aggeggi per saltare") né la notizia che durante il tour sarà messo in vendita il suo libro "I pensieri di Nessuno" a monopolizzare l’attenzione dell’artista, dell’intervistatrice e del lettore; al contrario, è la ferma presa di posizione contro la loro casa discografica a colpire. Dopo avere rivendicato come squisitamente "artistiche" tutte le scelte compiute in passato e criticato l’abitudine delle case discografiche di puntare tutto sui singoli ("...ai grandi network nemmeno mandano più l’ellepì intero, gli mandano solo il singolo, e se il singolo funziona bene, vai con un altro singolo; se il singolo non si muove come previsto, invece niente, hai chiuso"), interpellato sull’andamento degli Articolo 31 fuori dall’Italia J. Ax sgancia una bomba contro la BMG:
"All’estero siamo molto scontenti di come la BMG sta gestendo la distribuzione dei nostri dischi. Guarda, mi dicono adesso che a gennaio saremo pubblicati in tutta Europa, ma lo ribadisco: siamo insoddisfatti della gestione BMG. Siamo nati indipendenti, la nostra etichetta è la Best Sound, non la BMG, questo siamo noi".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.