Quella volta che David Bowie si nascose sotto un tavolo per sfuggire a Roger Moore

Quella volta che David Bowie si nascose sotto un tavolo per sfuggire a Roger Moore

E' in uscita il libro di Dylan Jones dedicato alla vita di David Bowie intitolato “David Bowie: a life”. L’autore riporta una storia datata fine anni settanta che ha come protagonisti il Duca Bianco e l’attore inglese Roger Moore, noto, tra l’altro, per avere impersonato sul grande schermo l’agente 007 James Bond, che, per un periodo, si ritrovarono ad essere vicini di casa.

Il Telegraph riporta l’aneddoto narrato da Jones durante la conferenza stampa di presentazione del volume: “Kureishi (scrittore londinese di origine pakistana) mi ha raccontato che quando Bowie si trasferì in Svizzera per sfuggire al fisco e agli agenti anti droga alla fine degli anni settanta, lì non conosceva nessuno. Abitava in una grande casa nei sobborghi di Ginevra e non conosceva nessuno. Un giorno, verso le cinque e mezza del pomeriggio, sente bussare alla porta, ‘Ciao David’. E gli entra in casa Roger Moore. Bevvero una tazza di the. Lui rimane a bersi qualche drink e poi anche per cena e racconta un sacco di storie sui film di James Bond, si divertirono molto, fu una bella serata”.

Continua Jones: “Il giorno dopo, alle cinque e mezza…toc, toc, è Roger Moore. Che si invita un’altra volta, entra, si siede. ‘Sì, prenderò un Gin Tonic, David’, e racconta le stesse identiche storie che risultano un pochino meno divertenti la seconda volta. Dopo due settimane di Roger Moore tutti i giorni alla stessa ora, David Bowie si nascose sotto un tavolo facendo finta di non essere in casa”.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.