Da riscoprire: la storia di "Hegel" di Lucio Battisti

Da riscoprire: la storia di "Hegel" di Lucio Battisti

“Hegel” del 1994 è l’ultimo album di Lucio Battisti, che morirà quattro anni dopo la pubblicazione senza lasciare altra musica dietro di sé. È anche il punto più estremo della collaborazione con il “giocoliere di parole” Pasquale Panella. Che cos’altro avrebbero potuto inventare i due dopo cinque album assieme e in particolare dopo questo gioco virtuosistico in cui testi a sfondo filosofico incontrano arrangiamenti sintetici e le riconoscibilissime melodie di Battisti? Qualcuno afferma che il loro sodalizio si sarebbe comunque sciolto poiché giunto all’epilogo naturale. Comunque stiano le cose, “Hegel” è un disco controverso, respingente per alcuni e intrigante per altri, il manifesto di un modo di far musica unico, distintivo, persino rivoluzionario, un atto d’accusa al carattere sedato e prevedibile della canzone italiana.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA A LUCIO BATTISTI E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

Per cominciare, i testi di “Hegel” nascono prima delle musiche. Certo, avviene uno scambio collaborativo fra Battisti e Panella in cui i materiali vengono in parte riadattati, ma mai come nell’album del ’94 si ha la sensazione che il cantante faccia i salti mortali per intonare le parole messe in fila da Panella.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "HEGEL" SUL SITO DI LEGACY​

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.