'Atom Heart Mother': 7 cose sul disco dei Pink Floyd poco amato dai Pink Floyd (2 / 8)

Caricamento video in corso Link

Sulla copertina e sul retro dell'edizione originale del disco non apparivano né il titolo, né il nome del gruppo, né tantomeno l'elenco delle canzoni: la scelta era stata degli stessi Pink Floyd, che desideravano, per il loro quinto album da studio, un artwork il più sobrio possibile. La scelta stupì LG Wood, il boss della EMI che era solito vagliare tutte le copertine dei dischi che produceva prima di immetterle sul mercato. Quando il discografico prese in mano "Atom Heart Mother" la prima cosa che vide fu la mucca, che Storm Thorgerson aveva messo in copertina ispirandosi all'opera di Andy Warhol "Cow Wallpaper" del 1966. Stupito, Wood girò l'LP dall'altro lato, sperando di trovare le informazioni essenziali, e ci trovò altre mucche. "Ah: frisone", fu la reazione - impassibile e impeccabilmente britannica - di Wood.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.