I Linkin Park perdonano Brian Welch dei Korn per le parole sul suicidio di Chester Bennington

I Linkin Park perdonano Brian Welch dei Korn per le parole sul suicidio di Chester Bennington

Il chitarrista dei Korn Brian ‘Head’ Welch ha usato il proprio profilo Instagram per ringraziare pubblicamente, una di volta di più, i Linkin Park per averlo perdonato per le sconvenienti frasi da lui espresse dopo il suicidio di Chester Bennington avvenuto lo scorso 20 luglio.

Welch sui suoi canali social disse che il suicidio è per i vigliacchi e scrisse, ‘ho perso un sacco del rispetto che avevo per te’. In seguito ebbe modo di scusarsi con queste parole: “Ho parlato con il cuore spezzato, devastato dal dolore. Avrei voluto esprimermi in un altro modo…ho imparato a non elaborare il dolore senza avere filtri. Chiedo scusa a tutti i suoi fan, non volevo mancare di rispetto. Ero distrutto, avevo il cuore spezzato e mi dispiace per i miei buoni amici che gli sono stati vicini".

Con un nuovo messaggio Welch conferma che i Linkin Park lo hanno perdonato per le sue parole e che si unirà al compagno di band Jonathan Davis nel concerto in memoria di Bennington che avrà luogo il 27 ottobre all’Hollywood Bowl di Los Angeles.

Questo quanto postato da Welch: "Quando ho sentito le notizie sul nostro amico Chester Bennington ero triste, ferito e arrabbiato. Sotto choc e in confusione non ho saputo esprimere correttamente i miei sentimenti, ho parlato con il cuore spezzato e voglio ringraziare i Linkin Park, tutti i miei amici e i fan per il loro perdono e per la comprensione. Sono onorato di celebrare la vita di Chester con i Linkin Park, i loro fan e molti dei miei amici e colleghi dell'industria musicale”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.