"Rolling Stone": la rivista statunitense è stata messa in vendita

"Rolling Stone": la rivista statunitense è stata messa in vendita

Il primo numero del quindicinale statunitense porta la data del 9 novembre 1967. Oggi, a poche settimane dal cinquantenario della fondazione, Jann Wenner, che aprì il giornale a San Francisco con 7.500 dollari presi in prestito dai genitori e dai futuri suoceri, e da allora ne è sempre rimasto il proprietario, ha annunciato di averlo messo in vendita al miglior offerente.

MI piace il mio lavoro, mi è piaciuto per molto tempo. Ma è il momento di lasciare. L'editoria è diventata un'industria completamente diversa da quella che era.

Lo scorso anno, Jann Wenner e suo figlio Gus avevano già venduto il 49% delle loro quote di proprietà del giornale a BandLab Technologies, una società di Singapore.

Vogliamo vendere il rimanente 51% a un acquirente che condivida la 'mission' di "Rolling Stone" e che abbia un sacco di soldi.

In merito all'eventualità che gli Wenner rimangano operativi all'interno del giornale, la decisione "spetterà al nuovo acquirente".

Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.