Dopo Spotify anche Deezer pronta alla quotazione in borsa

I prossimi mesi potrebbero passare agli annali come quelli del massiccio sbarco delle piattaforme streaming sui mercati finanziari: dopo Spotify, ormai da oltre un anno impegnata nelle operazioni per la quotazione sulla borsa di New York, e la cinese Tencent, anche Deezer, uno dei primi competitor della piattaforma guidata da Daniel Ek, starebbe pensando a debuttare sui mercati. Come riferito dall'agenzia Reuters, la società francese fondata nel 2007 da Daniel Marhely e Jonathan Benassaya - in caso di arrivo di Spotify alla quotazione - potrebbe ricorrere a un'offerta pubblica iniziale (contrariamente alla concorrente, che invece sta lavorando a una quotazione diretta) per debuttare in borsa.

L'operazione sarebbe solo una parte della strategia elaborata dall'ad Hans-Holger Albrecht per fare fronte alla potenza di fuoco del colosso svedese: "Mentre Spotify è più centrato sulle playlist, noi preferiamo scommettere sulle differenze dei mercati locali", ha spiegato il manager, "Lo streaming è un mercato molto giovane, con una penetrazione a livello globale del solo 10%. C'è ancora un sacco di potenziale da sfruttare".

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.