Dave Grohl e il nuovo album: "Abbiamo cambiato il progetto per colpa di PJ Harvey"

Dave Grohl e il nuovo album: "Abbiamo cambiato il progetto per colpa di PJ Harvey"

In un'intervista a Lars Ulrich dei Metallica su Radio Beats 1, Dave Grohl ha raccontato nuovi retroscena (dopo quelli già rivelati all'edizione statunitense di "Rolling Stone" che vi abbiamo già riferito) relativi al nuovo album dei Foo Fighters, "Concrete and gold", in uscita venerdì prossimo.
Grohl ha raccontato di aver prenotato una giornata all'Hollywood Bowl - l'anfiteatro che si trova nei dintorni di Los Angeles - con l'intenzione di costruire uno studio di registrazione sul palco ("completo di tutto, con i pannelli isolanti, la sala di regia, il bando di mixaggio, e tutto quello che serve") - per registrare un album dal vivo di fronte a 17.376 persone (che è la capienza dell'Hollywood Bowl).


Poi ho letto che PJ Harvey ha fatto qualcosa di simile, quando ha installato uno studio di registrazione in un museo, dove la gente poteva guardarla mentre registrava, e ho pensato: no, dobbiamo fare qualcosa di diverso.


Grohl si riferisce alle registrazioni di "The Hope Six Demolition Project", che fu in effetti registrato da PJ Harvey alla Somerset House di Londra con una modalità molto particolare.

Caricamento video in corso Link


Nel 2014, Grohl aveva raccontato che in occasione dell'inclusione nella Rock'n'roll Hall Of Fame dei Nirvana, i membri superstiti della band avevano invitato la cantautrice ad esibirsi con loro, ma che non aveva potuto accettare la richiesta perché già impegnata.


A Kurt piaceva PJ Harvey. Abbiamo sempre pensato che "Milk it' di "In utero" avremmo dovuto registrarla con lei alla voce.

Dall'archivio di Rockol - Forme e colori dei Foo Fighters
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!
12 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.