NEWS   |   Industria / 10/09/2017

Facebook, voci: offerta da 'centinaia di milioni di dollari' a case discografiche e editori musicali

Facebook, voci: offerta da 'centinaia di milioni di dollari' a case discografiche e editori musicali

Facebook avrebbe offerto alle case discografiche e agli editori musicali "centinaia di milioni di dollari" per fare in modo che i suoi utenti possano includere musica protetta da copyright nei video caricati sulla piattaforma. Le indiscrezioni sono riferite dall'agenzia di stampa newyorkese Bloomberg.

Con questo accordo (simile a quello raggiunto lo scorso anno da YouTube, che offrì alle case discografiche e agli editori un miliardo di dollari) il social network fondato da Mark Zuckerberg entrerebbe nel music business. Il tema della musica protetta da copyright è molto caro a Facebook, perché molti dei video che gli utenti pubblicano sulla piattaforma contengono musica protetta da copyright. Le norme attualmente in vigore prevedono che coloro che detengono i diritti della musica possano chiedere a Facebook di rimuovere i video.

Le trattative sarebbero state avviata già qualche mese fa e Facebook avrebbe pure promesso di lanciare un sistema in grado di identificare i video che violano i diritti.