Piero Pelù viene querelato (e invitato a cena) dal comune di Perdasdefogu

Piero Pelù viene querelato (e invitato a cena) dal comune di Perdasdefogu

Alcune frasi di Piero Pelù riguardanti il poligono militare di Quirra fatte durante un concerto all’Arena Sant’Elia di Cagliari lo scorso 12 agosto hanno, come riporta l’Ansa, fatto scattare una querela per diffamazione e, in un secondo tempo, un invito a cena per riconciliare la rock star con l’indispettita comunità locale.

Il sindaco di Perdasdefogu, cittadina dell’Ogliastra dove è posto il poligono, Mariano Carta si è infatti risentito per le dichiarazioni del frontman dei Litfiba scegliendo di passare alle vie legali per l'accostamento di Perdas a Chernobyl, Hiroshima, Nagasaki e Fukushima, centri dove sono avvenuti disastri nucleari con eredità radioattiva per le popolazioni.

Nella delibera della giunta comunale si legge: "Il cantante ha utilizzato espressioni aventi contenuto diffamatorio nei confronti del territorio di Perdasdefogu, associando il nome del Comune a episodi della seconda guerra mondiale in cui gli americani hanno sganciato due bombe atomiche”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.