Apple raggiunge un accordo con Warner Music

Apple raggiunge un accordo con Warner Music

Il successo di Spotify nel convincere le etichette per rinnovare le proprie licenze con un revenue share più favorevole comincia ad avere effetto. Bloomberg riporta che Apple ha rinnovato il suo contratto con Warner Music Group per il suo servizio Apple Music pagando "una percentuale minore rispetto al primo contratto per il servizio di streaming".

Apple pagava alle etichette il 58% dei ricavi di Apple Music, Bloomberg ipotizza che la nuova tariffa desiderata sia del 55% "a diminuire con il raggiungimento degli obiettivi", paragonabile al tasso del 52% che Spotify, come riportato, ha negoziato con le etichette, anche questo soggetto a simili clausole in termini di crescita.

Gli obiettivi di prestazione sono fondamentali per questo: Spotify sostiene da tempo che un minore revenue share non solo la aiuterebbe a ridurre le perdite, ma alimenterebbe ulteriori investimenti in R & D e marketing per attirare più appassionati di musica all’abbonamento.

Apple, ovviamente, ha un altro scenario rispetto a Spotify se si parla di risorse. Bloomberg ritiene che Sony Music sia vicino a un accordo e anche se Universal è "più lontano" – il suo incentivo a investire in Apple Music rimane forte.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.