Lil' Wayne, la figlia assicura: 'Mio padre sta bene, non credete a quello che dicono'

La figlia di Lil' Wayne assicura i fan del rapper sulle sue condizioni di salute. La ragazza ha pubblicato un paio di post su Twitter nei quali ha fatto sapere che Lil' Wayne sta bene e ha invitato i fan a non ascoltare i gossip circolati in rete nelle ultime ore.

Nella giornata di ieri Lil' Wayne è stato ricoverato a Chicago dopo essere stato colpito da ripetuti attacchi epilettici, come riferito dal sito di gossip TMZ: il rapper avrebbe dovuto esibirsi a Las Vegas insieme a Rae Sremmurd, ma la sua apparizione è stata cancellata. Sempre secondo quanto riferito da TMZ, gli attacchi epilettici sarebbero stati causati dall'assunzione di sizzurp, una bevanda preparata artigianalmente mischiando un soft drink analcolico al gusti di limone a sciroppo per la tosse contenente codeina o prometazina (sostanze che agiscono sul sistema nervoso centrale e respiratorio) e caramelle zuccherate.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.