Liam Gallagher: 'Dopo la fine dei Beady Eye stavo lasciando la musica. Ma...'

Liam Gallagher: 'Dopo la fine dei Beady Eye stavo lasciando la musica. Ma...'

Sembra siano passati secoli, specie alla luce degli ultimi sviluppi, ma era solo il 2014: dopo due album, "Different Gear, Still Speeding" del 2011 e "BE" del 2013, i Beady Eye, sorta di seconda incarnazione degli Oasis "sopravvissuta" all'uscita dal gruppo di Noel Gallagher e capitanata dal solo Liam, annunciano il loro scioglimento. E per il cantante di Manchester, tornato alla ribalta negli ultimi mesi con una nuova - e promettente - carriera solista che lo porterà il prossimo 6 ottobre a pubblicare la sua prima fatica sulla lunga distanza "in proprio", "As You Were", le cose si stavano mettendo davvero male.

"Quando i Beady Eye si sono sciolti, non avevo testa per la musica", ha ammesso Liam Gallagher a Huck Magazine: "Pensavo: 'Vaffanculo. Ho troppa merda da affrontare. Non ho un gruppo, e non me ne frega un cazzo di trovarne uno nuovo'. Anche perché non l'ho mai fatto. Sono entrato nei Rain, che erano miei amici, venti e passa anni fa, che poi sono diventati gli Oasis, e dopo ancora i Beady Eye, che erano una specie di Oasis. Ecco perché l'idea di dovermi trovare dei nuovi compagni di gruppo mi riempiva di paura".

"Volevo davvero essere Liam Gallagher? Cosa cazzo me ne fregava di rompermi i coglioni con tutte le stronzate annesse a questo ruolo? Ho pensato fosse tempo di voltare pagina e iniziare a non fare nulla. Così ho iniziato ad annoiarmi", ha proseguito Liam, che nella nuova condizione di nullafacente non si è decisamente trovato bene: "Ogni giorno ha iniziato a essere un incubo: non avevo niente da fare. Sono uno che si alza presto, la mattina, il che voleva dire che la mia giornata era fatta e finita alle 9 del mattino".

Dall'archivio di Rockol - I migliori tweet di Liam Gallagher
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.