Chiudono i Power Station Studios di New York

Chiudono i Power Station Studios di New York

I celeberrimi Avatar Studios di New York, meglio noti con il nome di Power Station hanno chiuso e il loro futuro è del tutto incerto. Come riporta Variety, il primo settembre dovrebbe essere annunciato che gli studi sarebbero ora di proprietà del Berklee College of Music di Boston che per acquistarli avrebbe pagato un prezzo compreso tra i 23 e i 28 milioni di dollari.

Gli studi furono aperti nel 1977 da Tony Bongiovi (zio del rocker Jon) e da Bob Walters. Nelle sue stanze vi sono stati incisi molti importanti album, tra i quali “Born in the U.s.a.” di Bruce Springsteen, “Infidels” di Bob Dylan, “Let’s dance” di David Bowie e l’eponimo disco d’esordio dei Bon Jovi. Questi studi, nel 1984, dettero anche il nome a un supergruppo formato dal cantante Robert Palmer, dal batterista degli Chic Tony Thompson e da due membri dei Duran Duran: John Taylor (basso) e Andy Taylor (chitarra).

Scrive Variety: “Non è ancora chiaro cosa il Berklee intenda fare di questo spazio, ma pare esista la promessa che rimanga in qualche modo legato al mondo della musica. La speranza è che venga reso disponibile a tutti gli artisti che ne desiderino affittare le stanze e non solo agli studenti del Berklee. Una fonte avanza l'ipotesi che possa anche servire alla comunità di Broadway come luogo dove registrare degli album”.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.