Mick Fleetwood (Fleetwood Mac): "E' la paura che ha tenuto insieme la band tutti questi anni"

Mick Fleetwood (Fleetwood Mac): "E' la paura che ha tenuto insieme la band tutti questi anni"

Il batterista dei Fleetwood Mac Mick Fleetwood intervistato da Rolling Stone spiega con una battuta il segreto della longevità della band, che è in attività da ormai cinquanta anni, nonostante una storia non priva di difficoltà, e chiama in causa il bassista John McVie: “Questa è la natura della sezione ritmica. Hai bisogno di qualcuno con cui suonare. Io e John non possiamo farlo nel nostro salotto. Inoltre, io e John abbiamo sempre avuto una grande paura. Cosa diavolo avremmo fatto se non avessimo avuto una band? La maggior parte delle volte, incredibilmente, si è sviluppata una forma di alchimia e di magia che non capirò mai".

I Fleetwood Mac si stanno preparando per un tour mondiale che inizierà l'anno prossimo e Mick Fleetwood ci tiene a sottolineare che non è pensato per essere il tour dell’addio, dice: "Tutti nella band hanno deciso che non lo è. Abbiamo anche pensato che avevamo già finito 30 anni fa. Phil Collins chiama il suo tour ‘Non ancora morto’. Beh, anche noi non siamo ancora morti”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.