NEWS   |   Italia / 28/08/2017

Al Bano apre i mondiali di judo a Budapest e canta l'inno della Federazione Internazionale - GUARDA

Al Bano apre i mondiali di judo a Budapest e canta l'inno della Federazione Internazionale - GUARDA

Il cantante di Cellino San Marco ha aperto con la sua voce i mondiali di Judo a Budapest. Alla cerimonia di gala dell'evento, che è cominciato ufficialmente oggi, lunedì 28 agosto, Al Bano ha cantato l'inno della Federazione Internazionale, della quale è ambasciatore: il cantante lo ha scritto insieme a Cristiano Minellono, già collaboratore di - tra gli altri - Ricchi e Poveri, Iva Zanicchi, Adriano Celentano, Viola Valentino, Toto Cutugno e dello stesso Al Bano: per il cantante pugliese Minellono aveva già scritto alcune canzoni negli anni '80, poi incise da Al Bano insieme a Romina Power (tra queste anche "Ci sarà").

Al Bano ha raccontato alla Gazzetta dello Sport che l'inno (qui il video dell'esibizione) è nato dopo che il presidente internazionale di judo, Marius Vizer, gli ha proposto di diventare ambasciatore:

"Mi ha voluto conoscere qualche anno fa perché era appassionato di una mia canzone che si intitola 'Libertà' e da lì è cominciata quest'amicizia. Poi mi ha proposto di diventare ambasciatore del judo. Quando ho sentito la musica dell'inno della federazione mi è piaciuta molto. Allora l'ho portata a Minellono e abbiamo composto il testo che ho cantato oggi".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi