Mike Patton ferito in un incidente (di skateboard); ma il tour dei Dead Cross continua

Mike Patton ferito in un incidente (di skateboard); ma il tour dei Dead Cross continua

Mike Patton, frontman dei Dead Cross - il supergruppo formato da Mike Crain (Retox), Justin Pearson (Locust, Head Wound City e Retox), Dave Lombardo (Suicidal Tendencies, Misfits, Slayer e Fantômas e appunto Patton (Faith No More, Tomahawk e Fantômas), è rimasto ferito in un incidente provocato da una caduta dallo skateboard con il quale stava raggiungendo l'El Rey Theatre di Los Angeles, dove ieri sera si sarebbe dovuto esibire con il suo gruppo. Si è reso necessario un ricovero in ospedale, che ha impedito al cantante di onorare il suo impegno; ma il concerto è stato recuperato già il giorno seguente, e i Dead Cross hanno continuato il tour di presentazione del loro album di debutto, "Dead Cross", uscito all'inizio di agosto.
Ecco due brani dell'album:

Grave Slave

Seizure and desist

Scheda artista Tour&Concerti Testi
31 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.