Quella volta che Dee Dee Ramone rubò un anello a un cadavere

Quella volta che Dee Dee Ramone rubò un anello a un cadavere

Nell’estate del 1975 la Bowery si accendeva ogni sera di musica grazie al CBGB’s. Il rock andava a tutta velocità, ma i soldi giravano sempre a marce ridotte. I Ramones erano quasi una house band, nel senso che ogni sera salivano sul palco del locale di Hilly Kristal, mietendo sempre nuovi proseliti. Per essere vicini al luogo del delitto affittarono anche un loft sulla Seconda Strada Est, a pochi passi dalla Bowery, quasi all’angolo con l’edificio che ospitava il CBGB’s. L’appartamento era perfettamente in linea con lo spirito punk e con l’animo dei Ramones: al piano sopra al loro viveva un pittore pazzo, mentre sotto si accalcavano sei drag queen, che ogni sera sbarcavano il lunario grazie alla generosità dei newyorkesi e degli amanti del genere.
Dee Dee aveva un grande problema. Di tutti i Ramones era quello che consumava più droga. Tra affitto e stupefacenti, i soldi non bastavano mai. Dee Dee stava tornando a casa, pensando a un modo per guadagnare qualche dollaro in più. Passò davanti a un cimitero dissodato di recente. A Dee Dee venne un’idea folle: girovagare tra le bare riportate alla luce da poco e vedere se fosse possibile rubacchiare qualcosa. Era solo. Del resto, chi altri poteva avere voglia di avventurarsi in un terreno sconsacrato nel quartiere più malfamato di New York dopo Harlem e il South Bronx? Dee Dee vide da lontano alcuni corpi, forse in attesa di essere spostati da un’altra parte. Si avvicinò, vincendo la repulsione iniziale (del resto, un punk non ha paura di niente e di nessuno). Vide che qualcosa brillava alla mano di un cadavere. Era un anello. Dee Dee lo sfilò e se lo mise in tasca, pensando che sarebbe servito più a lui che al morto. Lo portò al banco dei pegni dove nessuno sospettò neanche lontanamente che fosse stato sottratto a un cadavere. Ne ricavò abbastanza da comprarsi droga e dolcetti per qualche mese.

 

Questo aneddoto è estratto dal libro "Rock bazar - volume secondo" di Massimo Cotto, edito da Vololibero Edizioni (344 pagine, 15,30 euro)

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.